#welevanto ..un hasthtag per conoscere, scoprire e sorprendere

#welevanto, l’hasthtag frutto di una gran bella idea della cara amica Martina, Enrico ed Elena (con l’aiuto del Consorzio Occhio Blu) ovvero una 3 giorni alla scoperta di un meraviglioso territorio ligure, Levanto e le 5 terre!

Oltre a questa scoperta territoriale anche la possibilità di dare finalmente un volto ai tanti e stimati blogger che quotidianamente leggo e che mi riempiono di notizie e curiosità sul mondo dei viaggi!

Dal “virtuale al reale” ed ecco quindi che durante le presentazioni il nome proprio viene subito dopo il titolo del proprio blog e, appena dopo, si ha la sensazione di sapere tutto l’uno degli altri..potenza dei social!

Alloggio all’Hotel Oasi di Levanto, struttura accogliente (l’ho definita “come sentirsi a casa”) con un cuore pulsante ed anima viaggiante ovvero Silvia, con la quale trovo subito tantissime cose in comune,una su tutte: quella di organizzare e preparare viaggi che forse non faremo mai, ma in caso di “emergenza”, sono già pronti.

Come molti sapranno leggendo il mio blog/sito nei miei post prediligo innanzitutto l’immagine,la fotografia ecco che quindi questi 3 giorni mi hanno regalato delle vere e proprie cartoline in scenari maestosi.

Innanzitutto dalla bellissima pista ciclabile (e pedonale) Levanto – Bonassola – Framura,l’antico tracciato della ferrovia (capolavoro di ingegneria ferroviaria dell’800) intatta ancora ai giorni nostri dopo essere stata abbandonata per quasi 40 anni, oggi ripristinata per offrire dei tratti di costa (promontori e scogliere a picco) fra i più belli di tutto il Levante Ligure.

ciclabile

ciclab

 bloggerciclabile tra levanto

oasi

La scoperta della città di Levanto, attreverso un evento #invasionidigitali e #levanto4u che mi ha dato modo di scoprire la storia e gli angoli più sconosciuti; Levanto, nata all’epoca dei romani, intorno al 1200 fu una importante realtà alle dipendenze della Repubblica Marinara di Genova.

Attraverso i fiorenti commerci marittimi ha sempre avuto un ruolo di primo piano e a ricordo di questi fasti, le case mercantili dove aveva sede la darsena, mantengono a tutt’oggi un fascino particolare.

La visita alla chiesa di S.Andrea, iniziata nel 1222 e consacrata nel 1463, mi colpisce per la stupenda facciata, fatta di marmo bianco e serpentino verde, oltre che allo splendido rosone.

sandrea

La visita continua tra gli importanti edifici di origine medioevale che fanno da contrasto ad abitazioni rinascimentali, tra i quali quelli delle abitazioni settecentesche di Via Garibaldi.

levanto

Levanto è una bella città a misura d’uomo, con il suo fascino e bellezze naturali (che mare!) e sicuramente come punto d’inizio per le 5 terre, che da qui, attraverso il percorso di circa 7Km è possibile iniziare con la bella camminata Levanto-Monterosso.

Una camminata discretamente impegnativa, con un trekking di circa 2,30h – 3h seguendo il sentiero con segnavia bianco-rosso; la salita avviene attraverso la macchia mediterranea con la sua varietà di pini marittimi, pini d’Aleppo, mirto,erica, finocchio selvatico etc..

Un sentiero che regala scorci e paesaggi mozzafiato fino ad arrivare a Punta Mesco dove si ha una stupenda vista su tutte le 5 terre; da Punta Mesco il sentiero si butta a capofitto verso Monterosso (il cui nome pare risalire ai capelli rossi della stirpe dei marchesi Obertenghi detti Rufi – teste rosse).

5 terre

Che dire altro…Levanto e le 5 Terre vi aspettano! Intanto ringrazio ancora gli organizzatori dell’evento, gli amici del Salty Dog Cafè che ci hanno fatto assaggiare un ottimo Vermentino accompagnato da assaggi locali e la deliziosa cena al Ristorante Le Palme (non fatevi mancare le trofie al pesto,patate e fagiolini!).

Un pensiero speciale a tutti gli amici che ho conosciuto e che con assoluta professionalità scrivono sui loro bellissimi blog di viaggio! Siete unici e spero di rivedervi presto!

gruppo

@genrico@

Vagabondo per natura, cittadino del mondo,appassionato di viaggi,reportage,fotografia, cultura asiatica e tibetana. Pagina ufficiale pubblica su facebook: https://www.facebook.com/lavitaeunviaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.