La Mala Buddhista

La Mala, un termine sanscrito che significa “corona” o “serie”, è un “rosario” buddhista composto da 108 grani che possono essere in legno di sandalo o in altri materiali, il cui scopo è quello di numerare i mantra (preghiere).

L’origine è l’India e la prima raffigurazione più antica si trova nelle grotte di Ajanta (che si trovano nel Maharashtra –  monumenti scavati nella roccia databili al II secolo a.C. che contengono dipinti e sculture buddhiste).

La funzione principale è quella di contare i mantra senza distrarre la mente infatti ad ogni recitazione la mano sgrana di un elemento.

La Mala è diffusa in tutti i paesi asiatici dove c’è il Buddhismo.

Oltre a la Mala di 108 grani esistono Mala con multipli di 9.

Mala Buddhista

 

@genrico@

Vagabondo per natura, cittadino del mondo,appassionato di viaggi,reportage,fotografia, cultura asiatica e tibetana. Pagina ufficiale pubblica su facebook: https://www.facebook.com/lavitaeunviaggio

Commenti chiusi