La spartizione alle origini di India e Pakistan (libro)

Un libro interessante per chi vuole conoscere ed approfondire la storia che ha portato al più grande esodo migratorio della storia moderna.

Gli autori, Talbot, docente di storia all’Università di Southampton, e Singh, insegnante di relazioni inter-religiose nel Dipartimento di teologia e religione dell’Università di Birmingham, analizzano la spartizione e le violenze che per ben 42 mesi sconvolsero il subcontinente indiano.

L’odio razziale di quel periodo si è protratto fino ai giorni nostri, così come la tanto contesa della reione del Kashmir, portando l’India ed il Pakistan (due nazioni con la bomba atomica) a confrontarsi militarmente.

Descrizione del Libro

Nell’agosto del 1947, insieme alla proclamazione dell’indipendenza dell’India, veniva sancita anche l’istituzione di due stati differenti, distinti su base religiosa: l’India e il musulmano Pakistan. La “Partition” generò un’imponente migrazione in una direzione e nell’altra: sikh e indù lasciarono le regioni attribuite al Pakistan e i musulmani emigrarono da quelle indiane. Fu un evento gigantesco e tragico che coinvolse 15 milioni di persone e generò massacri e violenze: si parla di due milioni di morti. E fu l’origine di una tensione fra i due stati che si trascina ancor oggi e che nel 1971 ha visto la sanguinosissima guerra da cui è nato il Bangladesh. Questo trauma originario, qui ricostruito nel suo svolgimento e nelle sue conseguenze, ha segnato profondamente il Subcontinente: la sua evoluzione politica ma anche la vita delle persone e delle comunità permeando anche la letteratura, come attestano i tanti romanzi angloindiani che vi ruotano attorno.

la spartizione

Dettagli prodotto
  • Copertina flessibile: 257 pagine
  • Editore: Il Mulino (20 settembre 2012)
  • Collana: Biblioteca storica
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8815239936

Acquista il libro su IBS – La Spartizione

@genrico@

Vagabondo per natura, cittadino del mondo,appassionato di viaggi,reportage,fotografia, cultura asiatica e tibetana. Pagina ufficiale pubblica su facebook: https://www.facebook.com/lavitaeunviaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.