“Un percorso per il Cielo” – Viaggio al Phuktal Gompa

“Path to the Sky”  Un Percorso per il Cielo…Viaggio al Phuktal Gompa

Prendo a prestito il titolo del film-documentario che nel 2010 la regista francese Marianne Chaud ha diretto sulla vita dei monaci del Monastero di Phuktal (o Phugtal) e che è stato premiato al Vancouver International Film Festival.

Il Monastero di Phuktal (o Phugtal Gompa) è qualcosa di incredibile..quando arrivi una serie di emozioni ti invadono e ti lasci trasportare..

Era la nostra meta di questo viaggio di quasi un mese alla scoperta del Kashmir e trovarselo di fronte dopo un bellissimo trekking è stato emozionante; per 5 minuti io e mio fratello siamo stati ad ammirarlo senza parlarci poi le uniche parole che ci siamo detti è “ma allora esiste”.

Phuktal è il monastero buddhista tibetano più isolato che si trova nella Zanskar Valley, in India del Nord nello stato del Jammu&Kashmir nella regione del Ladakh alle pendici Himalayane.

La particolare costruzione ad “alveare”sorge all’ingresso di una grotta naturale sulle rive di una gola laterale del Fiume Tsarap River che si segue durante tutto il trekking.

Phuktal

Il Gompa di Phuktal fu fondato nei primi anni del XII° secolo da Gangsem Sherap Sampo, un discepolo di Gelug Tsongkhapa. Anche se il monastero fu costruito nel 12° secolo, il luogo era praticamente sconosciuto fintanto che l’esploratore e linguista ungherese Alexander Csoma de Koros non lo visitò, nel1826-1827.
A questo importante esploratore va il merito di aver scritto il primo dizionario inglese tibetano e va a lui il merito dello studio della Tibetanologia.

La posizione e la particolare architettura del Monastero rivestono un valore spirituale molto importante in quanto già gli antichi monaci vivevano in grotte per meditare e una enorme grotta si può vedere al di sopra dell’entrata della sala delle preghiere.

Il Gompa ospita circa settanta monaci e dispone al suo interno di ben quattro sale per la preghiera, alcuni spazi dedicati alla didattica e all’insegnamento della dottrina buddhista, con la sua scuola monastica, una biblioteca, una cucina comune e gli alloggi dei monaci.

La sala delle preghiere è molto bella con affreschi e decorazioni e immagini raffiguranti Buddha altre divinità; è possibile partecipare alle puja (preghiere) che si tengono alle 4.30, 12.00 e 19.00

Il Trekking

Da Padum è possibile raggiungere il Phuktal in  3 giorni di cammino; è però possibile farsi portare da una macchina fino al villaggio di Anmo e di qui iniziare lo stupendo trekking che in circa 4 ore (16Km), passando per il bellissimo villaggio di Cha vi porterà al Gompa. Il ritorno vi consiglio di farlo dall’altra parte del fiume, passando per Purne (si allunga di qualche Km ma ne vale la pena).mappa
Prima del monastero vi è una piccola pensione-foresteria dove è possibile pernottare e mangiare (gestita dai monaci).

Il monastero ha anche un sito internet raggiungibile all’indirizzo http://phuktalmonastery.com/

Per quanto riguarda il film qui trovate una breve scheda : http://www.gaiamtv.com/video/himalaya-path-sky

Alcune foto del Phuktal..le altre le trovate sul mio sito fotografico http://www.enricogualaphoto.it

 

Phuktal

Zanskar

zanskar stupa

zanskar valley

Zanskar

phuktal

Ponte tibetano

Phuktal

Phuktal

Phuktal

Phuktal

Phuktal

Phuktal

 

 

 

 

 

@genrico@

Vagabondo per natura, cittadino del mondo,appassionato di viaggi,reportage,fotografia, cultura asiatica e tibetana. Pagina ufficiale pubblica su facebook: https://www.facebook.com/lavitaeunviaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *